GIUSTIZIA: FOLENA RILANCIA LOTTA A CORRUZIONE E MAFIA (4)
GIUSTIZIA: FOLENA RILANCIA LOTTA A CORRUZIONE E MAFIA (4)

(Adnkronos) - L'esponente diessino esclude che la strada da seguire sia quella delle ''indicazioni annuali del Parlamento sulle priorita' da perseguire: non oso immaginare -osserva- il mercato dei reati di questa 'finanziaria del crimine'. La strada e' invece quella della responsabilizzazione delle procure e dei procuratori della Repubblica, con nuove forme di coordinamento ai singoli uffici''.

Il responsabile giustizia dei Ds fa riferimento a ''conferenze annuali dei procuratori capo, indette dal Csm, per confrontare gli esiti dell'esercizio dell'azione penale, le modalita' organizzative, le linee di tendenza''. Infine tiene a sottolineare che ''e' attorno alla questione della pena che si gioca una parte decisiva di una riforma liberale della giustizia''. Per questo propone ''per alcuni reati minori, sanzioni penali non detentive. Si puo' -si chiede- per questa fascia di rei-vittime metterli sotto la tutela di un giudice di protezione e cioe' di un giudice di sorveglianza riformato, al di la' del carcere, che stabilisce e verifica le modalita' di esecuzione di pene non detentive? Cosi' -conclude Folena- si vince sulla sicurezza''.

(Vlo/Zn/Adnkronos)