GOVERNO: QUERCIA TORINESE PROMUOVE PRODI
GOVERNO: QUERCIA TORINESE PROMUOVE PRODI

Torino, 17 lug. (Adnkronos) - La Quercia torinese promuove l'operato del governo Prodi, e' convinta che, nonostante il fallimento della Bicamerale ci sia ancora la possibilita' di realizzare alcune riforme, ma e' contraria al referendum indetto da Segni, Di Pietro e Occhetto per abolire il 25% della quota proporzionale.

Il dato emerge da un sondaggio condotto tra i 209 membri della direzione provinciale torinese dei Democraticii di sinistra. Il 90% degli interpellati ritiene che nei primi due anni di mandato l'esecutivo guidato da Romano Prodi abbia svolto complessivamente bene il suo mandato, mentre i 98% pensa che sia opportuno che l'attuale governo e l'attuale maggioranza restino in carica fino al termine della legislatura. In caso di crisi invece il 70% degli intervistati propone un nuovo governo Prodi, il 30% pensa a un rimpasto, mentre il 14% ritiene che sia possibile una nuova maggioranza senza Rifondazione.

Convinti che in caso di ritorno alle urne la vittoria spetterebbe ancora all'Ulivo (64%), il 77% dei membri della direzione ritiene che dopo il fallimento della Bicamerale sia possibile attuare alcune riforme secondo l'art. 138 della Costituzione, mentre il 63% si e' dice contrario al referendum per modificare l'attuale legge elettorale.

(Abr/As/Adnkronos)