PRODI: FIDUCIA PIENA E NON CRITICA CONTRO RESTAURAZIONE
PRODI: FIDUCIA PIENA E NON CRITICA CONTRO RESTAURAZIONE

Roma, 17 lug. (Adnkronos) - ''Non voglio una fiducia critica, tecnica o provvisoria. Ma una fiducia piena per governare. Restare al governo non significa governare: chiedo alla mia maggioranza una fiducia per un mandato pieno e autorevole, al governo e al suo programma''. Cosi' il Presidente del Consiglio Romano Prodi pone la questione di fiducia al Senato sul suo discorso.

''Una fiducia - sottolinea - non solo per confermare l'indispensabile vincolo istituzionale fra il parlamento e il governo. Ma che sia qualcosa di piu': il segnale che indietro non si torna. Con la Prima Repubblica, infatti, non avremmo potuto entrare in Europa. Il cammino non e' finito: vedo emergere tentazioni di ritorno al passato''.

(Tor/Pe/Adnkronos)