PRODI: MINORANZA PRC A BERTINOTTI, DIRE NO A RESA UMILIANTE
PRODI: MINORANZA PRC A BERTINOTTI, DIRE NO A RESA UMILIANTE

Roma, 17 lug. (Adnkronos) - Insorge la minoranza del Prc, dopo aver ascoltato il discorso di Romano Prodi al Senato. Marco Ferrando chiede al segretario Bertinotti di respingere chiaramente in Cpn quella che definisce una ''resa umiliante'' che sarebbe stata chiesta al Prc dal presidente del Consiglio.

''Dopo aver difeso e rilanciato con puntiglioso dettaglio una politica fallimentare; dopo aver clamorosamente respinto qualsiasi concessione, persino simbolica, alle pur minime richieste del Prc, il presidente del Consiglio -afferma il leader della sinistra interna- ha chiesto al Prc, con il voto di fiducia, un patto di legislatura impegnativo e vincolante. La richiesta di una resa umiliante , di definitiva corresponsabilizzazione del Prc ad una politica opposta alle sue ragioni di fondo, che va respinta''.

Secondo Ferrando, ''tanto piu' dopo l'intervento di Prodi, Bertinotti deve rivedere con coraggio l'assurdo annuncio di voto di fiducia. Una fiducia 'critica' o 'non critica' che sarebbe oggi tanto piu' priva di fondamento e apparirebbe a masse sfiduciate e passive come una dichiarazione di impotenze verso un governo impopolare e arrogante, rendendo difficile anche una rottura futura sulla finanziaria''. La minoranza chiede insomma decisioni immediate, al Cpn di domenica. ''Prodi e' stato chiaro -conclude Ferrando- dovra' esserlo anche il Prc, ritirandogli la fiducia''.

(Pol/Pe/Adnkronos)