PRODI: TANGENTOPOLI, INDAGINE SI' MA ODIO INAMMISSIBILE
PRODI: TANGENTOPOLI, INDAGINE SI' MA ODIO INAMMISSIBILE

Roma, 17 lug. - (Adnkronos) - ''Valutiamo utile che il Parlamento italiano possa darsi strumenti d'indagine attorno al grande tema della questione morale''. Il presidente del Consiglio Romano Prodi, nel suo intervento al Senato, definisce pero' ''inammissibile'' il clima di odio e contrapposizioni ideologiche di questi giorni intorno alla questione giustizia. E conferma che l'esecutivo e' schierato tutto con il ministro della Giustizia Giovanni Maria Flick nel sostenere l'iniziale 'no' del relatore di maggioranza Antonio Soda alla pdl del Polo per istituire la commissione parlamentare d'inchiesta su Tangentopoli. Un passaggio del discorso del premier che ha provocato proteste dai banchi del Polo, che hanno contrassegnato tutta la parte dell'intervento dedicata alla giustizia.

(Gic/Zn/Adnkronos)