WELFARE: PRODI, TUTELA DELLA FAMIGLIA PRIORITA' DEL GOVERNO
WELFARE: PRODI, TUTELA DELLA FAMIGLIA PRIORITA' DEL GOVERNO

Roma, 17 lug. (Adnkronos) - La difesa e la promozione della famiglia ''devono essere iscritte in modo prioritario nell'agenda del governo''. Cosi' come si dovra' prestare la massima attenzione alla tutela di donne sole con figli a carico, di anziani senza assistenza e di persone, specialmente giovani in cerca di lavoro. Contro il rischio dell'emarginazione sociale. Lo ha detto il presidente del Consiglio Romano Prodi nel suo intervento al Senato nel dibattito sulla verifica.

Intorno a questi temi, ha spiegato Prodi, ''deve essere costruita una nuova esperienza del Welfare europeo''. Il governo, ha ricordato il premier, ha ''avviato la lotta all'esclusione sociale con molteplici interventi: il reddito minimo di inserimento, i sostegni ai figli delle famiglie povere, la riforma del sistema delle locazioni, il disegno di legge sul riordino dell'assistenza e sulla promozione delle politiche sociali''.

''L'approvazione e l'adeguato finanziamento della legge quadro di riordino dell'assistenza e per la promozione di una rete integrata di servizi alle persone -ha annunciato Prodi nel suo discorso- costituisce una priorita' per la prossima legge finanziaria e per l'attivita' parlamentare dei prossimi mesi. Questo provvedimento -ha sottolineato- e' di grande rilievo perche' qualifica la spesa sociale dotando il nostro paese di una rete integrata di servizi alla persona, oggi largamente carente, che, oltre a prevenire le varie forme di disagio, aiutare i soggetti piu' deboli e sostenere le famiglie, puo' costituire anche una base importante per creare occasioni di lavoro''. (Vam/Zn/Adnkornos)

null