IRAN: PASSA NEOMINISTRO INTERNI RIFORMISTA
IRAN: PASSA NEOMINISTRO INTERNI RIFORMISTA

Teheran, 22 lug. - (Adnkronos/Dpa) - Un altro round a favore del ''nuovo corso'' moderato in Iran. Un mese dopo aver votato la destituzione del ministro degli Interni riformista Abdollah Nuri, il ''Majlis'' ha approvato la nomina in sua successione dell'altrettanto riformista Abdolvahed Mussavi-Lari, gia' vicepresidente per le Questioni Legali, stretto collaboratore del presidente iraniano Mohammad Khatami. Pur dominato dai conservatori, il Parlamento iraniano ha votato la fiducia a Mussavi-Lari con 177 voti a favore (presenti 266 deputati su 270), 67 contrari e 22 schede bianche, in una sessione aperta al pubblico i cui lavori sono stati trasmessi in diretta da Radio Teheran. Mussavi- Lari, 44 anni, appartiene al clero moderato riformista della ''nuova sinistra'' facente capo al presidente iraniano ed ha dichiarato di voler seguire le politiche del predecessore, che nel frattempo e' stato nominato da Khatami vicepresidente per lo Sviluppo Politico.

Nato nel 1954 in Larestan, nella provincia meridionale di Fars, Mussavi-Lari, e' un teologo, e' stato deputato al Majlis ed e' stato il vice di Khatami quando l'oggi presidente della Repubblica Islamica ricopriva la carica di ministro della Cultura e della Guida Islamica, tra il 1982 e il 1992. Con l'approvazione della sua nomina, Khatami segna un altro punto a suo favore nel braccio di ferro contro i conservatori, in attesa di conoscere giovedi' la sentenza nel processo per corruzione contro il sindaco di Teheran, Gholam-Hossein Karbaschi, suo grande elettore e leader del nuovo partito khatamista dei ''Servitori della ricostruzione''.

(Ses/Pn/Adnkronos)