SVIZZERA: COTTI A CLINTON, SANZIONI USA ILLEGALI
SVIZZERA: COTTI A CLINTON, SANZIONI USA ILLEGALI

Berna, 22 lug. - (Adnkronos/ats) - ''Profonda preoccupazione'' del governo per le minacciate sanzioni da parte di citt? e Stati americani nei confronti di ditte elvetiche attive negli Usa e' stata espressa oggi dal presidente svizzero Flavio Cotti in una lettera a Bill Clinton, che sar? recapitata nel pomeriggio tramite l'ambasciatore a Washington, Alfred Defago.

Iniziative del genere, ''mettono in pericolo le relazioni tradizionalmente ottime tra la Svizzera e gli Stati Uniti'', sottolinea Cotti nella lettera rammentando inoltre che le relazioni economiche tra i due Paesi sono ''straordinariamente intense'' e che la Svizzera e' tra i maggiori investitori negli USA.

Cotti auspica che il presidente americano e la sua amministrazione ''si impegnino in modo deciso contro le sanzioni'' che definisce ''ingiustificate, controproducenti e illegali''.

(Ses/Pn/Adnkronos)