AMBIENTE: FIAB, CONTRO L'EFFETTO SERRA PIU' SPAZIO ALLA BICI
AMBIENTE: FIAB, CONTRO L'EFFETTO SERRA PIU' SPAZIO ALLA BICI

Roma, 25 lug. - (Adnkronos) - Il secondo piano di sviluppo sostenibile quinquennale in corso di preparazione da parte del ministero dell'Ambiente recepira' a favore del trasporto ciclistico urbano e turistico. E' quanto e' emerso in un incontro, richiesto al ministro dell'Ambiente della Federazione italiana amici della bicicletta, che si e' tenuito a Roma lo scorso 22 luglio. Per il ministro erano presenti il prof. Riccardo Canesi, capo della sua segreteria e l'ing. Gianni Silvestrini, consulente per i provvedimenti antinquinamento; per la Fiab il presidente, dott. Luigi Riccardi.

''Grande interesse -si legge in una nota della Fiab- e' stato espresso dai rappresentanti del Ministero per le proposte avanzate: 'La bicicletta e' un mezzo di trasporto sostenibile', e puo' dare un contributo significativo ai problemi del traffico nelle aree urbane e alla lotta ai cambiamenti climatici.

''I rappresentanti del ministro -prosegue la nota- si sono impegnati a individuare quanto prima strumenti normativi e finanziari per dare piu' peso alla bicicletta e ai suoi utenti, e a riconoscere la Fiab quale associazione nazionale ambientalista (riconoscimento atteso da oltre sei anni), interlocutrice nel settore della mobilita' sostenibile''.

(Sin/Pn/Adnkronos)