NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE (2) - L'ESTERO
NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE (2) - L'ESTERO

Washington. ''Un atto selvaggio di fronte alla porta della civilta' americana''. Cosi' il presidente Bill Clinton ha qualificato la sparatoria costata ieri al Congresso la vita a due agenti della polizia di Capitol Hill, Jacob Chestnut e John Gibson, tre figli ciascuno, uccisi dal 41enne Russell Weston Junior, uno squilibrato di Valmeyer, Illinois. Il Campidoglio, ha detto Clinton alla base aerea di Andrews, nel Maryland, ''e' un simbolo di democrazia ed incarna la nazione'' americana. Chestnut e Gibson, ha aggiunto il presidente, sono morti da ''eroi''.

Pristina. Nuova offensiva serba nel Kossovo centrale. Il Centro d'informazioni albanese a Pristina riferisce di combattimenti molto intensi tra unita' di Belgrado e guerriglieri dell'Esercito di liberazione del Kossovo (Uck) nei pressi di Komorane, localita' situata 25 chilometri a sudest di Pristina sulla strada tra il capoluogo kossovaro e Pec, la seconda citta' della provincia meridionale serba a stragrande maggioranza etnica albanese. La radio di Belgrado ''B 92'' informa che la polizia serba ha chiuso gli accessi alla zona degli scontri, impedendo il passaggio anche ai giornalisti.

Kigali. Tre giovani sono stati arrestati a Bujumbura, capitale del Burundi, in relazione all'omicidio dell'operatore italiano dell'Onu, avvenuto giovedi' scorso. Funzionario del Programma alimentare mondiale (Pam), Renato Ricciardi, in forza all'Onu da 27 anni ed al Pam da 17, e' stato ucciso mentre rincasava. Funzionari dell'Onu a Bujumbura hanno riferito che tre uomini armati sono entrati nella sua abitazione, neutralizzando la guardia e uccidendo Ricciardi con un colpo d'arma da fuoco. Il governo del Burundi ha negato qualsiasi legame tra l'omicidio di Ricciardi ed il conflitto in corso nel Paese, anche se spesso operatori umanitari rimangono coinvolti in atti di violenza inter-etnica.

Londra. Un gruppo di intellettuali inglesi del partito laburista del premier Tony Blair ha proposto di abolire i pur formali poteri della monarchia britannica, che diventerebbe cosi' puramente simbolica. Il progetto, anticipato dal Daily Mail, ha gia' sollevato polemiche. La segreteria del gruppo laburista ha annunciato che il documento sara' pubblicato il prossimo primo settembre, all'indomani dell'anniversario della morte di Lady D. La scelta non e' casuale: nel rapporto si legge infatti che dopo la morte di Diana molti aspettavano un vero cambiamento che invece non c'e' stato. (segue)

(Sin/As/Adnkronos)