LAVORO: FOSSA, DA INCOSCIENTI INVOCARE SCONTRO SOCIALE
LAVORO: FOSSA, DA INCOSCIENTI INVOCARE SCONTRO SOCIALE

Roma, 25 lug. - (Adnkronos) - Chi invoca il conflitto sociale e' incosciente. Cosi' il presidente di Confindustria, Giorgio Fossa, bacchetta il leader di Rifondazione Comunista, Fausto Bertinotti. ''Che il conflitto sociale rischi di esplodere e' una preoccupazione reale -osserva Fossa in una intervista al 'Corriere della sera'- ne abbiamo gia' le avvisaglie e il compito di tutti dovrebbe essere quello di scongiurare questo pericolo e pensare alla modernizzazione del Paese. Invece assistiamo ad un segretario di partito, e per di piu' della maggioranza, che addirittura invoca lo scontro. E' irresponsabile, e' da incoscienti''.

Alla vigilia della pausa estiva il leader di Confindustria non nasconde la sua preoccupazione per la ripresa di settembre: ''la verifica di governo ha solo rinviato tutto al mercato di settembre che spero non si trasformi in suk'' e teme che le incertezze della politica rischino di far avvitare il Paese. ''Sui problemi fondamentali -dice ancora al 'Corriere'- la politica ha chiuso per ferie gia' dal 2 maggio: siamo entrati nell'Euro e li' ci siamo fermati. E proprio per le incertezze della politica rischiamo un pericoloso avvitamento''.

Secondo Fossa il rischio, a questo punto, e' che il Paese si senta ''disorientato'' quando invece ''l'obiettivo deve essere aumentare la competitivita', la sola strada che porta sviluppo e occupazione''. (segue)

(Red/Pn/Adnkronos)