APPELLO MM: CRAXI, MILANO 'CAPITALE DELLA GIUSTIZIA POLITICA'
APPELLO MM: CRAXI, MILANO 'CAPITALE DELLA GIUSTIZIA POLITICA'

Roma, 25 lug. - (Adnkronos) - ''La Cassazione dice una cosa, il Tribunale di Milano ne dice subito un'altra. Il Palazzo di Milano e' la capitale della legge, della 'giustizia politica' e della 'falsa rivoluzione'''. Bettino Craxi, con un fax da Hammamet, commenta cosi' la sentenza emessa ieri dalla Corte d'Appello di Milano. Sentenza con la quale e' stata ridotta la condanna dell'ex segretario socialista per le tangenti nella costruzione della metropolitana milanese. ''Vengo condannato ancora una volta -osserva Craxi- da un Tribunale del tutto speciale. Speciale per le sue procedure anomale, per le violazioni delle leggi nazionali e trattati internazionali e per la sua velocita' supersonica, un vero primato nel campo della giustizia italiana''.

L'ex numero uno del partito socialista tiene poi a sottolineare: ''Vengo condannato io solo, non altri segretari di partiti che ricevettero finanziamenti illegali dal sistema della metropolitana milanese e che non sono stati neppure chiamati in causa''. Ribadendo inoltre che, ''come in altri casi mi vengono attribuite responsabilita' che non ho e che nessuno ha provato'', Craxi rileva: ''Ancora una volta sono stati usati due pesi e due misure di una calcolata discriminazione politica. Per tutto questo -conclude- i signori giudici di Milano hanno condannato me, ma la Storia condannera' loro''.

(Sin/Pn/Adnkronos)