DS: SPINI-RUFFOLO A DIREZIONE, IL PROGETTO S'E' BLOCCATO
DS: SPINI-RUFFOLO A DIREZIONE, IL PROGETTO S'E' BLOCCATO

Roma, 25 lug. - (Adnkronos) - Valdo Spini e Giorgio Ruffolo, con altri 18 componenti di area socialista della direzione Ds, scrivono al vertice di Botteghe Oscure, in vista della riunione di lunedi', per denunciare lo 'stallo' del progetto del nuovo partito lanciato con gli Stati generali della sinistra a Firenze. E bocciano l'idea di sostituire la costituente della sinistra con ''la variante in corso d'opera'' della ''costituente di un altro partito, l'Ulivo''.

''I lavori nel 'cantiere' della sinistra aperto a Firenze sono sostanzialmente fermi -scrivono Spini e Ruffolo- Si e' fermata la riflessione politica collettiva su forme e contenuti del socialismo liberale. Il seminario sul partito non e' piu' stato convocato. Non solo, ma vi e' anche chi propone una vera e propria variante in corso d'opera: non si dovrebbe tanto procedere nella fase costituente del nostro partito, ma alla costituente dell'Ulivo. Di fronte poi alla evidente difficolta' di dar vita a un partito unico dell'Ulivo, si e' parlato allora di costituente di un soggetto politico che, senza annullare formalmente i partiti della coalizione, di fatto li esautorasse della carica di iniziativa politica e programmatica''.

Tutte ipotesi alle quali i socialisti dei Ds si oppongono. L'Ulivo va rafforzato, scrivono, Spini e Ruffolo, ''ma non riteniamo sia positivo a questo fine affievolire e tendenzialmente annullare l'originalita' della sinistra riformista europea e italiana''. Dunque ''non vi e' incompatibilita' tra rafforzamento dell'Ulivo e dei Ds, ma non e' accettabile la scomparsa del partito in quanto tale come legame democratico tra cittadini e istituzioni. Questo legame dobbiamo ristabilirlo e affermare che la nostra prospettiva non e' l'annullamento dei partiti ma quel modello di partito moderno proprio dell'esperienza laburista, socialista francese e spagnola, socialdemocratica tedesca''.

(Pol/Pn/Adnkronos)