UDR: BUTTIGLIONE, STRATEGIA PER METTERE IN CRISI ULIVO
UDR: BUTTIGLIONE, STRATEGIA PER METTERE IN CRISI ULIVO

Roma, 25 lug. - (Adnkronos) - L'Udr ovvero una strategia per mettere in crisi l'Ulivo e puntare, dopo le prossime elezioni, a rimescolare le carte nei poli, rafforzando il centro. Rocco Buttiglione presenta cosi' -di fronte ai 700 delegati del secondo congresso dello Scudocrociato- la decisione di confluire, da ''movimento politico-culturale'', nel nuovo partito di Francesco Cossiga.

Buttiglione punta a rovesciare le ''calunnie'' secondo le quali il ruolo dell'Udr sarebbe stato quello di portatore d'acqua del centro-sinistra. ''Le elezioni del 24 maggio -ricorda Buttiglione- le ha vinte l'alleanza Udr-Polo. E sotto la spinta della nostra opposizione dal centro ora potremo mettere in crisi la formula politica dell'Ulivo''.

Mettere in crisi l'Ulivo e' dunque l'obiettivo che l'Udr intende perseguire offrendo, ''senza contropartite'', i suoi voti al governo Prodi durante un semestre bianco che, secondo Buttiglione, e' ''gia' cominciato'', fino alle elezioni europee. E mettendo cosi' in evidenza le ''contraddizioni'' della maggioranza fino al punto che il centro-sinistra ''dovra' sciogliersi''. Buttiglione scorre cosi' il calendario e prevede per settembre l'inizio della fine dell'Ulivo.

''Sulla finanziaria -dice- Bertinotti tornera' a far sentire il suo peso sulla maggioranza. E Prodi, a quel punto, non potra' dire si' alla cultura del Prc che costituisce un comodo alibi ad un Pds che in larga misura la pensa come Bertinotti, ma che, ormai evidente a tutti, non e' praticabile''. (segue)

(Pol/Pn/Adnkronos)