BORSA: PEGGIORA SUL FINALE, AVVIO SETTIMANA NEGATIVO
BORSA: PEGGIORA SUL FINALE, AVVIO SETTIMANA NEGATIVO

Milano, 27 lug.(Adnkronos)- Parte in calo la settimana borsistica con un netto peggioramento sul finale assieme alle altre piazze europee appesantite sulla scia di Wall Street. Peccato perche', seppure in piccola parte, la seduta era trascorsa anche in terreno positivo. Gli indici chiudono sui livelli minimi, il Mibtel a 24.860 (-1,22%) e il Mib 30 a 37.246 (-1,34%).

Migliori il Midex (-0,60%) e il Fib 30 (-0,66%) tornato pero' sotto i 38 mila punti. In diminuzione anche l'attivita' con scambi per 2.944 mld di controvalore dai 3.550 di venerdi'. Il listino ha mantenuto comunque le sue star, vale a dire i titoli guida che non hanno invertito tendenza a dispetto del mercato. E' il caso delle Olivetti che sono salite al nuovo massimo di 3.990 lire per attestarsi infine a 3.830 (+2,74%) posizionandosi seconde per scambi con 308 mld di controvalore subito dopo le Eni (310 mld).

Ben lanciate anche le Compart che, sempre in attesa di una riorganizzazione del Gruppo, limitano pero' il rialzo finale all'1,71% contro il +3,48% a valore ufficiale. Si ridimensiona, pure il progresso di Banca Intesa, che alla vigilia dell'assemblea sale dell'1,46% sul last e del 3,50 % sul prezzo ufficiale. Completa il quadro delle blue chips in rialzo Fiat (+1,32% a 7.620), Edison (+1,43%) e Italgas (+0,58%). Termina in equilibrio Telecom Italia (+0,54% a 15.075) ma dopo una giornata complessivamente negativa come testimonia il -1,04% del prezzo ufficiale. Molto pesante Tim (-2,89% a 12.075). (Segue)

(Plu/Lr/Adnkronos)