P.A.: BASSANINI, DIVERSI I VANTAGGI DELL'ACCORDO SU CONTRATTO
P.A.: BASSANINI, DIVERSI I VANTAGGI DELL'ACCORDO SU CONTRATTO

Roma, 27 lug. (Adnkronos) - Fa discutere l'accordo per il rinnovo del contratto dei ministeriali, mentre il ministro della Funzione pubblica, Franco Bassanini, continua a ribadire i vantaggi dell'intesa. ''Oltre al recupero dell'inflazione programmata -dice in un'intervista al GR3- vi sara' qualcosa in piu' per chi se lo merita: per chi da' risultati positivi in termini di professionalita', di produttivita' e di risultati del suo lavoro'.

E con la riduzione dell'orario da 36 a 35 ore ''sara' possibile dare un servizio migliore agli utenti e risparmiare, per esempio, sugli straordinari. Quindi, la riduzione dell'orario sara' a fronte di vantaggi per i cittadini e di miglioramento del lavoro dell'amministrazione''. Ma sul contratto giungono le riserve e la preoccupazione della Confcommercio. ''Gia -sottolinea la confederazione- un aumento medio di 124 mila lire in u biennio ha una carica destabilizzante per i prossimi rinnovi dei contratti di lavoro del settore privato, senza considerare il valore politico della riduzione dell'orario creando la prima ''testa di ponte'' sul fronte dell 35 ore''.

Secondo la Confcommercio inoltre ''rimane ancora irrisolto il grande nodo della ristrutturazione della P.A. che e' condizione essenziale per ua qualificazione generale dei servizi, la maggiore efficienza degli uffici centrali e periferici, la vera mobilita' del lavoro, il controllo severo dell spesa pubblica. In mancanza di una reale riforma complessiva, i costi dei contratti del pubblico impiego verrano pagati come sempre, dalle famiglie e dalle imprese senza alcun apprezzabile vantaggio''. (segue)

(Sec/As/Adnkronos)