TELECOM: VIA LIBERA AL BRASILE (2)
TELECOM: VIA LIBERA AL BRASILE (2)

(Adnkronos) - In una nota diffusa in serata, Telecom precisa che il Cda riunitosi oggi sotto la presidenza di Gian Mario Rossignolo, ha deliberato la partecipazione del gruppo ad una selezione di gare previste dal Governo brasiliano per la privatizzazione, tramite asta, del 20% circa della holding statale Telebras, che controlla oltre 50 operatori regionali (telefonia di base e cellulare di banda A). Per l'adesione al bando, il gruppo Telecom partecipa in tre consorzi, due dei quali con Ugb (joint venture fra il Gruppo Globo e la Banca Bradesco) e uno con Opportunity, importante societa' internazionale di asset management, e con alcuni Fondi Comuni brasiliani.

Quella del sistema Telebras, sottolinea la nota, rappresenta una delle piu' importanti privatizzazioni mai realizzate: il Governo brasiliano ha infatti stimato un valore minimo dell'intera operazione in 21 mila mld di lire. ''L'operazione -sempre secondo Telecom- garantira' l'apertura di un vasto mercato di grandi potenzialita', tali da generare in futuro, secondo il parere unanime degli economisti, cospicui ritorni sugli investimenti''.

Il Cda di Telecom e' stato quindi aggiornato sulla evoluzione degli accordi per la piattaforma digitale Stream, esprimendo il proprio consenso ''sulla politica sin qui perseguita dalla societa', volta a costituire con la Rai una piattaforma italiana di profilo europeo, che possa avvalersi anche di partner complementari, nazionali e internazionali, in grado di apportare adeguate risorse e consolidato know-how''.

(Mil/Pn/Adnkronos)