COMUNICAZIONE: LEGGE PER LA PA IN DIRITTURA D'ARRIVO
COMUNICAZIONE: LEGGE PER LA PA IN DIRITTURA D'ARRIVO

Roma, 27 lug. - (Adnkronos) - ''Dopo anni di attesa, viene finalmente colmato un vuoto''. Giuseppe Giulietti, responsabile delle politiche dell'Informazione del gruppo dei Democratici di sinistra, commenta con soddisfazione l''accelerazione' che ha avuto l'iter di approvazione della legge sulla comunicazione pubblica. Il testo, cui e' relatore in commissione Affari costituzionali della Camera Raffaele Cananzi (Ppi), ha ottenuto all'unanimita' la scorsa settimana il parere favorevole da parte della commissione Cultura della Camera, relatore lo stesso Giulietti.

''L'unanimita' fa ben sperare -dice Giulietti- e' opportuno che prima di andare in vacanza il testo venga licenziato dalla Camera in modo che alla ripresa possa essere approvato dal Senato''. Il testo potrebbe venire assegnato il sede legislativa alla stessa commissione Affari costituzionali, in modo da arrivare subito all'approvazione. La legge, tra l'altro, definisce ruoli e profili dei comunicatori pubblici (sportelli, uffici di pubbliche relazioni e altri) per tutti i settori della Pubblica amministrazione (province, comuni, regioni, enti territoriali, Asl, ministeri) e prevede la definizione di un piano annuale per la comunicazione pubblica.

''La commissione Cultura ha in sostanza detto che il testo preparato da Cananzi risponde ottimamente ad una carenza legislativa di anni e pone al centro il diritto dei cittadini ad essere informati da parte della Pubblica amministrazione -spiega Giulietti-. Si tratta di una legge che va nel senso della trasparenza e che si occupa di un settore in cui migliaia di giovani impegnati in questo fondamentale lavoro attendevano una definizione legislativa della loro figura professionale''.

(Sin/Zn/Adnkronos)