LAVORO: COFFERATI, BERTINOTTI FA IL GIOCO DI BERLUSCONI (2)
LAVORO: COFFERATI, BERTINOTTI FA IL GIOCO DI BERLUSCONI (2)

(Adnkronos) - Cofferati torna a bocciare anche la 'voglia' di sciopero generale manifestata piu' volte dal leader della Cisl Sergio D'Antoni: ventilare questa possibilita', sottolinea il segretario della Cgil, e' ''un atto sbagliato'', che da' ''un contributo oggettivo alla sovrapposizione degli obiettivi politici di qualcuno sui drammi sociali di qualcun altro''. Senza contare che ''lo sciopero, oggi, non ha senso'', perche' ''non ci sono fatti nuovi che giustifichino l'inasprirsi dello scontro sociale''.

In ogni caso, per Cofferati il ''momento della verita'' per il governo arrivera' con la Finanziaria: ''e' li' che la politica dovra' saper dare quell'impulso che finora e' mancato sui temi delle politiche sociali e del lavoro. Ed e' li che si potra' chiedere a Bertinotti: 'allora la finanziaria la voti o no?'. Infine, Cofferati afferma che anche in questi ultimi giorni prima della pausa estiva c'e' la possibilita' che dal governo arrivi un segnale positivo sull'occupazione, e cioe' l'avvio dello snellimento delle procedure per gli investimenti nel sud. Sarebbe, sottolinea, ''un primo positivo segnale di stabilita' di cui c'e' bisogno''.

(Sec/As/Adnkronos)