SCIOPERO GENERALE: CIPOLLETTA, COFFERATI E D'ANTONI SBAGLIANO
SCIOPERO GENERALE: CIPOLLETTA, COFFERATI E D'ANTONI SBAGLIANO

Vercelli, 27 lug. (dall'inviato della Adnkronos Attilia Brocca) - Invocare lo sciopero generale per l'occupazione, cosi' come prevedere un autunno drammatico e' un errore. Cio' che e' necessario invece e' far scendere il livello della polemica demagogica. A sostenerlo e' il direttore generale della Confindustria, Innocenzo Cipolletta, intervenuto questo pomeriggio a Vercelli all'assemblea degli industriali vercellesi e della Valsesia.

Interpellato sul rischio che a settembre, con la ripresa dell'attivita', possa prospettarsi un autunno caldo, Cipolletta ha osservato: ''che gli autunni siano caldi o meno dipende da vari soggetti. Da parte di Confindustria non c'e' nessuna intenzione''. Quanto alla minaccia di scioperi e manifestazioni a favore dell'occupazione il direttore generale di Confindustria ha aggiunto: ''era sbagliata la posizione di Cofferati quando ha annunciato un autunno drammatico solo per strappare i mille 600 miliardi in piu' per il contratto del pubblico impiego, e' sbagliata quella di D'Antoni che chiede lo sciopero generale contro la disoccupazione perche' e' ridicolo. Penso pero' -ha proseguito Cipolletta- che anche l'opposizione non debba mettersi a giocare al rilancio su un problema che se si fomenta rischia di innescare una bomba che esplode in mano a tutti''.

(Abr/As/Adnkronos)