DROGA: PEDRIZZI, NON DATE METADONE CON FACILITA'
DROGA: PEDRIZZI, NON DATE METADONE CON FACILITA'

Roma, 28 lug. - (Adnkronos) - Il sen. Riccardo Pedrizzi, responsabile dell'ufficio di Alleanza Nazionale per le politiche della famiglia interviene nel dibattito sorto dopo il caso della bambina di due anni morta per aver ingerito il metadone, destinato al convivente della madre. Pedrizzi dichiara che ''non e' possibile che il metadone possa essere dato in consegna con questa facilita'al tossicodipendente senza che si esercitino rigorosi controlli. La verita' e' che una politica che consiste nell'accettare il'fatto' della tossicodipendenza, cronicizzando la situazione invece di cercare di rimuoverla, non puo' che rivelarsi fallimentare. Ed infatti l'esperienza italiana di distribuzione del metadone conferma l'esempio svizzero di Zurigo, dove quasi tutti i beneficiari della distribuzione di metadone consumano altri stupefacenti e praticamente nessuno smette di fare uso di droga''.

(Stg/Pn/Adnkronos)