IMMIGRATI: ARMAROLI, ''PATTI CHIARI CON LA TUNISIA''
IMMIGRATI: ARMAROLI, ''PATTI CHIARI CON LA TUNISIA''

Roma, 28 lug. - (Adnkronos) - ''Gli sbarchi di clandetini dalla Tunisia si moltiplicano. Con i bei risultati che abbiamo sotto gli occhi: tumulti a Lampedusa e 5 morti asfissiati a Genova''. Lo ha dichiarato Paolo Armaroli, capogruppo di Alleanza nazionale alla Commissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati.

''Se la Tunisia non e' disposta a collaborare -ha proseguito Armaroli- il Governo italiano prenda tutte le misure del caso. Condizioni i finanziamenti all'effettivo controllo delle coste africane e, in caso di ulteriori inadempienze, non accetti piu' lavoratori tunisini nei prossimi anni''. ''Il guaio e' che il ministro degli Esteri Dini ricorda quel personaggio di una commedia di Eduardo De Filippo che -impotente- esclama: 'Hanno vinto le mosche'. E, mentre Prodi esclude ogni ipotesi di sanatori, il documento programmatico sull'immigrazione sembra smentire la flebile voce del presidente del Consiglio''. ''La verita' -ha concluso Armaroli- e' che il comportamento lassista del Governo non fa altro che illudere dei poveri disperati''.

(Com/Pn/Adnkronos)