IMMIGRAZIONE: REGIONE SICILIA CHIEDE A PRODI CDM STRAORDINARIO
IMMIGRAZIONE: REGIONE SICILIA CHIEDE A PRODI CDM STRAORDINARIO

Palermo, 28 lug. - (Dall'inviato della Adnkronos Luca Crecchi)- Un Consiglio dei ministri straordinario sui problemi dell'immigrazione. Lo ha chiesto questa mattina al presidente del Consiglio, Romano Prodi, il presidente della regione Sicilia Giuseppe Drago. ''Occorre bloccare a monte questo flusso migratorio -ha detto parlando all'inaugurazione di una nuova tratta dell'autostrada Messina-Palermo- e occorre puntare con decisione su una strada di collaborazione con i paesi dell'area del Mediterraneo. Il Marocco ha risposto affermativamente, mentre non ha fatto altrettanto la Tunisia. Noi chiediamo fermezza e un impegno straordinario dello Stato e dell'Europa''.

Secondo Drago il rischio e' che ''alla fine ci si possa trovare sommersi da un problema che rischia poi di coinvolgere e sommergere tutti gli altri''. Immediata la replica e le rassicurazioni del ministro dei Lavori Pubblici, Paolo Costa, anche lui presente all'inaugurazione. ''Posso assicurare -ha detto- che all'ultimo Consiglio dei ministri il problema dell'immigrazione e' stato esattamente impostato come chiede il presidente della regione. Con la Tunisia c'e' qualche problema in piu'. Certo bisogna far sapere a tutti quanti che questo non e' un problema di oggi e dell'Italia ma un problema di un pezzo dell'Europa che e' alla frontiera del sud del mondo.

(Cre/Pn/Adnkronos)