LAZIO: UDR, TROPPI CONSULENTI NELLE ASL
LAZIO: UDR, TROPPI CONSULENTI NELLE ASL

Roma 28 lug. - (Adnrkonos) - Diretta ed insidiosa e' l'interrogazione presentata dal Capogruppo Udr alla Regione Lazio, Massimiliano Maselli con la quale il Consigliere Regionale vuol far luce sulla questione degli inicarichi di consulenza presso le Aziende Ospedaliere.

''E' sotto gli occhi di tutti -ha detto Maselli- il comportamento delle Aziende Usl e Ospedaliere che affidano a persone esterne ogni attivita' aziendale, facilmente esplicabile da personale amministrativo che percepisce il relativo stipendio e mettendo in discussione la stessa managerialita' del Direttore generale. Vedi la nuova gestione dell'Azienda Ospedaliera S. Camillo-Forlanini che ha spesso in un anno piu' di cinque miliardi per affidamento consulenze.

Il ricorso sfacciato e continuo alle consulenze esterne, anche per compiti di istituto, crea cosi' una lievitazione della spesa della stessa Azienda sanitaria, creando gravi ripercussioni sull'assistenza nelle strutture e sull'opinione pubblica sfiancata dalle continue vicende della malasanita' laziale''.

(Com/Zn/Adnkronos)