DOPING: PESCANTE, GIUSTA LA CONVOCAZIONE DI ZEMAN
DOPING: PESCANTE, GIUSTA LA CONVOCAZIONE DI ZEMAN

Milano, 28 lug. (Adnkronos)- ''Mi sembra che la procura antidoping del Coni abbia fatto bene a convocare Zeman. L'allenatore della Roma mi sembra pero' che abbia in parte modificato le sue dichiarazioni affermando che non parlava di sostanze illegali, ma di abusi di medicinali. Adesso e' giusto che si spieghi davanti ad una commissione istituzionale''. Lo ha affermato il presidente del Coni, Mario Pescante, a Milano per la firma di una convenzione con il Comune ed il Credito Sportivo.

''Non so se ci sia il doping nel calcio, non sono un tecnico. Dico solo che la mia gestione -ha aggiunto Pescante- si e' molto battuta nella lotta al doping. Rimane il grave problema di una assoluta mancanza di cooperazione internazionale nella lotta a questo fenomeno. C'e' un elenco infinito di sostanze e non ci sono sinergie tra i vari paesi, questo e' molto grave. Samaranch ha proposto di fare una conferenza mondiale alla fine dell'anno sul doping, mi pare una buona idea, ma forse non e' sufficente''.

Il presidente del Coni si e' poi dichiarato d'accordo sulla proposta di legge del senatore dei Ds Guido Calvi per sanzionare penalmente il doping: ''mi pare una buona cosa. Bisogna rendere penali certe infrazioni, soprattutto quando sono commesse da chi non e' un atleta e traffica e specula sulla vita di chi gareggia''. Pescante, infine, ha smentito di avere dei disaccordi con il presidente della Lega Calcio: ''non ci sono problemi, bastera' un piccolo chiarimento e tutto tornera' nel massimo accordo''.

(Dra/As/Adnkronos)