CRISI ASIA, SU IMPORT, BRITTAN CONDIVIDE PREOCCUPAZIONI FANTOZZI
CRISI ASIA, SU IMPORT, BRITTAN CONDIVIDE PREOCCUPAZIONI FANTOZZI

Roma, 31 lug. (Adnkronos)- La crisi asiatica potrebbe avere ''pesanti ricadute negative'' sull'industria siderurgica italiana ed europea: il Commissario Ue Leon Brittan ha riconosciuto le preoccupazioni del governo italiano, piu' volte espresse dal ministro del Commercio con l'estero Augusto Fantozzi.

Fantozzi ha infatti espresso preoccupazione per il continuo aumento delle importazioni in Italia e in europa di prodotti siderurgici provenienti da paesi terzi, conseguente al deterioramento della situazione economica nel sud-est asiatico.

Su sollecitazione di Fantozzi, il commissario Brittan, in una lettera indirizzata al ministro italiano, ha preannunciato il varo di un'azione volta a convincere i governi dei paesi piu' aggressivi a rallentare le loro esportazioni. Questa azione e' stata illustrata in un incontro tenutosi di recente a Bruxelles tra una delegazione italiana ed i Servizi della Commissione, presente anche Federacciai.

Fantozzi si ripromette di fare il punto della situazione a settembre; cio' nella speranza che l'azione della Commissione raggiunga l'obiettivo prefissatosi di contenere i quantitativi importanti, scongiurando il ricorso ad una clausola di salvaguardia e ferma restando l'esigenza di avvalersi anche di tutti gli altri strumenti di difesa commerciale.

(Sec/As/Adnkronos)