IMI: CON SANPAOLO UTILE NETTO CONSOLIDATO 1.000 MLD AL 30/6
IMI: CON SANPAOLO UTILE NETTO CONSOLIDATO 1.000 MLD AL 30/6

Roma, 31 lug. (Adnkronos) - Una banca con un utile netto di oltre 1.000 mld soltanto nel primo semestre: l'Imi ed il San Paolo di Torino, dopo la fusione, potranno contare su un utile netto consolidato che superera' i 1.000 mld. Sono questi i dati del consolidato pro-forma di Imi-Sanpaolo forniti dal presidente dell'Imi Sandro Molinari nel corso dell'assemblea dell'istituto di viale dell'Arte che dovra' approvare la fusione per incorporazione nel San Paolo di Torino. Il Roe del nuovo gruppo creditizio salira' cosi' a oltre il 12% grazie ad un patrimonio netto consolidato pro-forma di 17.900 mld.

In apertura di assemblea sono stati forniti le quote dei maggiori azionisti dell'Imi che non vedono variazioni ad esclusione della Fondazione Cariplo scesa dal 9,9% al 6,2% dopo aver ceduto azioni Imi a Ifi-Ifil e al Banco Santander. Primi azionisti rimangono il San Paolo di Torino con il 9,91% ed il Monte dei Paschi di Siena con il 9,80% seguiti appunto dalla Cariplo e dalla Ras con il 2,07%.

(Kat/As/Adnkronos)