INVESTIMENTI: NEL NORD-EST SCENDONO DELL'11,4%, COME NEL SUD
INVESTIMENTI: NEL NORD-EST SCENDONO DELL'11,4%, COME NEL SUD

Roma 31 lug.-(Adnkronos)- Scendono del 3,5 pc gli investimenti delle medio grandi imprese dell'industria e del terziario. Lo conferma l'Istat sottolineando che il pur positivo andamento della redditivita' lorda industriale, associato peraltro ad una significativa diminuzione dei tassi d'interesse, non ha prodotto un impatto significativo sugli investimenti del settore che in termini nominali scendono decisamente. Una discesa cui non e' stato estraneo l'atteggiamento estremamente prudente delle imprese, che nel corso del '97, hanno registrato un forte incremento del grado di capacita' produttiva utilizzata.

Al contrario, le imprese del settore terziario nel 97 , e rispetto l'anno precedente, hanno aumentato del 4,9% il flusso degli investimenti compensando complessivamente la riduzione manifestatasi nell'industria. A livello locale il calo degli investimenti e' stato notevole soprattutto nel nord-est con il -11,4%e al sud e isole con il -11,6%. Si investe invece nel Nord Ovest che registra un piu'4,0% mentre al centro la percentuale, comunque positiva si ferma allo 0,6%. Complessivamente, nel 97, gli investimenti, in Italia sono diminuiti dello 0,1%

(Rem/As/Adnkronos)