LAVORO: COFFERATI, CONTROPRODUCENTE PARLARE DI SCIOPERO
LAVORO: COFFERATI, CONTROPRODUCENTE PARLARE DI SCIOPERO

Roma, 31 lug. (Adnkronos) - ''Parlare di sciopero generale, ora, puo' essere un errore e puo' anche creare dei dubbi sulle reali intenzioni di chi lo propone''. Lo ha detto il segretario generale della Cgil Sergio Cofferati stamane a Briefing Italia, il telegiornale di Reuters television in lingua italiana.

''Immaginare l'utilizzo di strumenti dal forte valore politico come lo sciopero generale -spiega il segretario generale- scindendoli da valutazioni di merito o dalle ragioni concrete che li potrebbero rendere necessari e' un errore. Penso sia una pratica controproducente. Rischia di alimentare sospetti sulle reali intenzioni del sindacato''.

Secondo il leader della Cgil ''ogni iniziativa deve essere rapportata a degli obiettivi e deve essere coerente con gli obiettivi che il sindacato si da'''. Quanto al rinnovo, in autunno, del contratto dei metalmeccanici ''le condizioni -dice Cofferati- per rinnovare il contratto ci sono tutte. Se altri hanno opinioni diverse vedremo, diventeranno oggetto di valutazione, o anche di polemica se necessario''.

(Sec/A/Adnkronos)