MARAZZI: INCORPORA CERAMICHE SPA E CHIEDE AMMISSIONE A BORSA
MARAZZI: INCORPORA CERAMICHE SPA E CHIEDE AMMISSIONE A BORSA

Milano, 31 lug. -(Adnkronos)- L'Assembela ordinaria di C.F.Marazzi Spa, riunitasi in data 31 luglio '98, ha deliberato di procedere alla presentazione della domanda di ammissione alla quotazione presso la Borsa Italiana e di conferire a Mediobanca il ruolo di sponsor per la domanda di ammissione alla quotazione e di Global Coordinator all'operazione e a Deutsche Bank quello di Co-Global Coordinator della stessa.

L'operazione di quotazione, che riguardera' il collocamento di azioni in parte possedute dagli attuali azionisti ed in parte rivenienti da un aumento di capitale con esclusione del diritto di opzione, consentira' l'ampliamento della compagine azionaria e la diffusione del titolo tra i risparmiatori e presso investitori istituzionali italiani ed esteri.

L'Assemblea ordinaria, ha inoltre assegnato alla Reconta Ernst & Young Spa l'incarico di certificare i bilanci di esercizio civilistico e consolidato e le relative relazioni semestrali per il triennio '98/2000. L'assemblea straordinaria della C.F. Marazzi Spa, riunitasi in pari data, ha deliberato di procedere alla fusione per incorporazione della controllata al 100% Marazzi Ceramiche Spa.

L'operazione trova giustificazione nella volonta' di consentire ai risparmiatori un investimento in una societa' industriale direttamente impegnata nella realta' produttiva, leader nel mercato italiano delle ceramiche e fra i principali operatori del settore a livello mondiale.

La societa' risultante dalla fusione, che operera' con il nome di Marazzi Gruppo Ceramiche Spa, avra' un capitale sociale di 26 mld di lire, suddivisoo in 103 mln di azioni ordinarie.

(Red/Lr/Adnkronos)