TIM: LIBONATI, UN PRESIDENTE CHE AMA GLI SCACCHI
TIM: LIBONATI, UN PRESIDENTE CHE AMA GLI SCACCHI

Roma, 31 lug. (Adnkronos)- Un avvocato che ama gli scacchi e la pipa e il tabacco 'Balkan', piu' volte chiamato in cda di societa' di rilievo e a cui il Tesoro e' ricorso talvolta per affidargli compiti difficili, come quello di fare uscire il Banco di Sicilia dalle 'secche' e riportarlo all'utile: il neo presidente di Tim, Berardino Libonati e' nato a Roma 66 anni fa. E a Roma si e' laureato in Diritto Commerciale, prima di andare a studiare presso le universita' di Cambridge e Amburgo.

Professore universitario (ha iniziato a insegnare Diritto Commerciale a Firenze e attualmente e' ordinario di Diritto Commerciale a 'La Sapienza' di Roma) avvocato di fama ed esperto in diritto societario, ha difeso cause importanti per la storia economica del paese, a partire da quella che contrappose Carlo De Benedetti e Silvio Berlusconi nella 'guerra' per la Mondadori. (segue)

(Sec/As/Adnkronos)