GIGI REDER: PAOLO VILLAGGIO, 'UNA PARTE IMPORTANTE DI ME'
GIGI REDER: PAOLO VILLAGGIO, 'UNA PARTE IMPORTANTE DI ME'

Roma, 8 ott. - (Adnkronos) - ''Con Gigi Reder se ne va una parte importante di me''. Paolo Villaggio commenta cosi' la morte dello ''straordinario amico e collega'' Gigi Reder. ''E' come se fosse morta un parte della mia vita -dice l'attore-, con me aveva fatto una sessantina di film. Nella vita di tutti i giorni non ci vedevamo spesso ma quando c'era un mio film che partiva, lui era sempre puntuale all'appuntamento''.

Villaggio rivela di ''aver pensato subito a Gigi per interpretare la parte di Filini. Era la persona giusta, non riuscivo ormai piu' ad immaginarlo senza quegli occhialoni. Il grande successo di Fantozzi in grande parte si deve a lui, non potra' mai esserci un altro Filini. Mi rendo conto -aggiunge Villaggio- che per il grande pubblico Reder era ormai diventato Filini: ma bisogna ricordare che la sua carriera e' andata molto oltre Filini. Era un attore straordinario, preziosissimo per molti grandi registi''.

(Mag/Pn/Adnkronos)