COSSIGA: REGALA A D'ALEMA UN BAMBINO DI ZUCCHERO...
COSSIGA: REGALA A D'ALEMA UN BAMBINO DI ZUCCHERO...
GLI HO DETTO ''LASCIAMI I RESTI'' COSI' BERLUSCONI E' CONTENTO

Roma, 27 ott. (Adnkronos) - Un bambino di zucchero formato bambolotto per Massimo D'Alema. E' il 'regalo' che Francesco Cossiga ha consegnato direttamente al presidente del Consiglio, in aula al Senato, mentre parlava Enrico La Loggia. ''L'on. Berlusconi -spiega poi il senatore a vita in Transatlantico- sostiene che l'on. D'Alema, seconda l'antica tradizione comnunista, mangi i bambini. E poiche', con il patto della crostata, l'on. Berlusconi fu come e' noto per lungo tempo alleato e sodale dell'on. D'Alema, egli dovette mettersi a dieta di bambini. Allora, io gli ho regalato un bambino di zucchero, non avendo trovato un bambino vero. Pregandolo di lasciarmi i resti, visto che secondo l'on. Berlusconi io, servo di D'Alema, mi nutrirei dei resti dei bambini che ,mangi a lui...''.

Cossiga prosegue negli attacchi al Cavaliere. ''Io sostengo -dice- che gli elettori di Forza Italia l'hanno votato non perche' i comunisti mangiano i bambini, ma perche' sostenesse i valori del centro. Gli elettori di Fi hanno dato un mandato per rappresentare quei valori e non perche' berlusconi si arricchisse, portando i suoi assets da 4 mila a 14 mila 400 miliardi ...''.

Insomma, per Cossiga, ''Berlusconi deve fare come impone la legge negli Stati Uniti: o fa il Cavaliere o fa la politica. Ha la passione per la politica? Si disfi delle azioni Mediaset. Le venda a chi vuole, a Kirch o a Murdoch. ma le venda''. (segue)

(Pnz/As/Adnkronos)