'POSTA DEL CUORE': CINZIA LEONE 'ENORMEMENTE DISPIACIUTA'
'POSTA DEL CUORE': CINZIA LEONE 'ENORMEMENTE DISPIACIUTA'
L'ATTRICE, 'NON CE L'HO CON LA SIGNORA FINI'

Torino, 14 nov. - (Adnkronos) - ''Sono profondamente dispiaciuta di aver creato disagi personali, se li ho creati. Visto che la signora Fini smentisce di essersi risentita, mi sento piu' sollevata''. Cinzia Leone, 'causa' del caso 'Posta del cuore', commenta cosi' le polemiche innescate dalla sua imitazione di Daniela Fini: ''Voglio precisare con chiarezza -dice da Torino, dove e' impegnata in teatro, la Leone all'Adnkronos- che non ho davvero nulla di personale contro la signora Fini. Non sono un censore, non vado in tv per screditare gli altri. Mi sono solo limitata a rielaborare in chiave satirica e con un linguaggio popolare quello che avevo letto sui giornali e che sono comportamenti noti della signora, in particolare sugli omosessuali e la Lazio''.

Non trova che l'imitazione sia un po' troppo cattiva? ''No, io ho solo lavorato sul suo personaggio. Mi piacerebbe che la signora Fini sapesse che non ho proprio niente contro di lei: ho troppa considerazione per tutti gli esseri umani per attaccare le persone in televisione e con il mio lavoro, so quanto sia difficile vivere e comprendo gli atteggiamenti delle persone''. La Leone giudica positivamente ''la decisione di coprire con un beep il nome di Fini nella puntata di domani. Mi sembra -spiega l'attrice- in linea con il grande rispetto che merita una persona. Mi sarei preoccupata soltanto se non fosse andata in onda l'imitazione''.

(Mag/Zn/Adnkronos)