CRIMINALITA': ESTRADATO IN ITALIA COSIMO BRUZZESE
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


CRIMINALITA': ESTRADATO IN ITALIA COSIMO BRUZZESE

Catanzaro, 22 gen. (Adnkronos) - Cosimo Bruzzese, 50 anni, originario di Stilo, l'ultimo dei tre latitanti tratti in arresto lo scorso luglio in Germania nell'ambito di una operazione portata a termine dal comando provinciale dei carabinieri di Reggio Calabria in collaborazione con l'Interpol, e' stato estradato in Italia. Bruzzese era colpito da una ordinanza di custodia cautelare emessa nel '96 dalla Dda reggina, per associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, nell'ambito dell'indagine chiamata in codice ''Hydros''.

Cosimo Bruzzese, che si trova ora recluso nel carcere di Bolzano, fu individuato ad Altenstadt, una cittadina tedesca nei pressi di Francoforte, dai carabinieri della compagnia di Roccella Jonica in perfetta sincronia con la polizia tedesca. Insieme a lui furono poi tratti in arresto cesare Bruzzese, fratello di Cosimo e un suo nipote, Giuseppe Bruzzese, 29 anni, tutti originari di Stilo. Tutti e tre dovevano essere tratti in arresto per associazione a delinquere per traffico di sostanze stupefacenti.

(Prs/As/Adnkronos)