POLO: BERLUSCONI, PORTE SPALANCATE PER I MODERATI (2)
POLO: BERLUSCONI, PORTE SPALANCATE PER I MODERATI (2)

(Adnkronos) - Nonostante cio', il presidente di Fi assicura: ''il dialogo da parte nostra e' sempre stato possibile nei confronti di tutti coloro che possono dare un impulso al centro-destra, alla nostra azione di opposizione''. Dopo l'appello ai leader del centro, Berlusconi spiega che per il suo futuro immagina ''cio' che fara' bene al centro-destra, ma soprattutto al Paese''. ''Immagino -spiega- per me sia il ruolo dell'allenatore, sia quello della riserva in panchina, che il ruolo del centravanti che fa il goal''.

Anche se ritiene ''prematuro'' il problema del candidato premier per le prossime elezioni politiche, Berlusconi ritaglia per se' ''il ruolo del regista. Ma -aggiunge- e' importante soprattutto che il centro-destra si presenti con una squadra che garantisca di portare avanti risultati importanti per il cambiamento del Paese''. In ogni caso Berlusconi ''non rinuncia al ruolo di guida del Polo che mantengo perche' lo vogliono i cittadini: ricordo che Fi e' il primo partito della coalizione ma, al tempo stesso, come ho sempre detto, se un'altra formazione passasse al primo posto, non avrei difficolta' a tirarmi da parte''.

(Dac/Pn/Adnkronos)