TELECOM: FINI, ABBIAMO UN PREMIER UN PO' ONDIVAGO...
TELECOM: FINI, ABBIAMO UN PREMIER UN PO' ONDIVAGO...
'QUELLA DEL GOVERNO NON E' NEUTRALITA' MA RETROMARCIA'

Roma, 23 feb. - (Adnkronos) - ''Quella del governo non e' una neutralita', ma una retromarcia. Perche', a quanto dicono i giornali, prima D'Alema ha deto una cosa e poi una telefonata gli ha fatto cambiare opinione. Abbiamo un presidente un po' ondivago...''. Cosi' Gianfranco Fini, conversando con i cronisti a Montecitorio, commenta gli ultimi sviluppi della vicenda Telecom.

''Invece di affermare la neutralita' del governo- aggiunge il leader di An- il presidente del Consiglio, che polemizza sempre con la stampa, dovrebbe smentire cio' che i giornali pubblicano, cioe' che e' bastata una telefonata, per quanto autorevole, del presidente del Consiglio, per fargli cambiare idea. Se e' vero, siamo in presenza di cio' che il mio amico Casini ha definito 'l'errata corrige' della politica italiana''.

''Attendiamo- prosegue il leader di An- che venga riformata l'Opa. Credo che il compito dei partiti non sia quello di intervenire, ma di chiedere che ci sia un naturale evoluzione, secondo la dinamica dei mercati, considerando che ci sono degli organi preposti alla vigilanza''.

(Rao/Pn/Adnkronos)