NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE (3) - L'INTERNO
NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE (3) - L'INTERNO

Milano. Nel congresso del Pse non si discutera' del caso Craxi. Lo ha dichiarato il presidente del Pse, Scharping, dopo l'intervento di Boselli in difesa dell'ex segretario del Psi. Scharping ha spiegato ai giornalisti: ''Il caso Craxi non e' un problema europeo. Nessun partito, nessun leader di partito, nessun capo di governo e' interessato a dibattere un problema che e' italiano e della giustizia italiana''. Ma Boselli ha replicato: ''Ognuno dice quello che crede, ognuno ha le proprie opinioni e rimane delle proprie opinioni''.

Roma. I sindacati sono in allarme per la debole crescita economica e si preparano a chiedere un incontro con il governo sul patto sociale. Cerfeda della Cgil spiega: ''La situazione e' seria. L'economia va male. Non c'e' una strategia industriale da parte delle imprese e nello stesso tempo ci troviamo di fronte ad un silenzio del ministero dell'Industria che rischia di diventare latitanza''. Preoccupati anche i commercianti e gli artigiani. La Confcommercio parla di una ''profonda stagnazione'' e chiede al governo ''un sostegno alla domanda interna''.

Milano. Giornata negativa per Piazza Affari, dove l'indice Mibtel chiude la seduta a meno 0,79 e a quota 23,809 punti. La Borsa milanese ha accentuato la discesa dopo l'apertura negativa di Wall Street. Gia' in mattinata, dopo una apoertura positiva, la Borsa aveva cominciato a cedere. Gli occhi sono sempre puntati sui titoli Telecom, Tim e Olivetti dopo il si' della Consob all'Opa lanciata da Ivrea verso il gruppo telefonico. Le Olivetti e le Telecom, con 'marcie' diverse, salgono. Ma anche le altre Borse europee che accusano decisi ribassi. (segue)

(Sin/Gs/Adnkronos)