CRAXI: L'EX SEGRETARIO PSI, IO MAI CORROTTO O CORRUTTORE
CRAXI: L'EX SEGRETARIO PSI, IO MAI CORROTTO O CORRUTTORE
FINANZIAMENTO ILLEGALE? REATO CHE D'ALEMA CONOSCE BENE...

Roma, 2 mar. (Adnkronos) - ''A D'Alema dico che in tutta la mia vita politica non ho mai corrotto e non sono stato mai corrotto da nessuno. Non sono mai stato corrotto e non ho mai rubato alcunche' a chicchessia''. Cosi' Bettino Craxi replica alle affermazioni rese dal presidente del Consiglio Massimo D'Alema. ''Se il finanziamento illegale della politica era un furto -aggiunge Craxi- si tratterebbe di un reato che D'Alema conosce benissimo e tanti altri con lui del suo partito e tra i suoi alleati''.

''La giustizia dei due pesi e delle due misure e' la classica espressione della giustizia politica. I politici si possono considerare estranei ad un caso giudiziario -conclude l'ex leader del Psi- ma non possono voltare la testa dall'altra parte di fronte ad un fenomeno diffuso e devastante di 'giustizia politica'''.

In un corsivo pubblicato domani su 'L'Avanti', poi, dedicato a 'Craxi e la questione socialista', Gianni De Michelis se la prende con D'Alema e Veltroni, ambedue con ''l'imprinting incancellabile del comunismo realizzato''. E poi, ''queste vestali del falso moralismo, ora che sono al governo e hanno occupato tutti i posti di potere e sottopotere, ci dicano in nome della trasparenza se il vecchio sistema del finanziamento occulto della politica e' finito e, nel caso, quel e' il nuovo sistema, in modo che tutti possano apprezzarlo''. ''Veltroni e D'Alema -osserva De Michelis-siano piu' umili e meno saccenti. Le loro parole sono impastate di ipocrisia, come quelle di tutti coloro che blandiscono per ottenere un obiettivo e poi pugnalano chi glielo ha consentito''.

(Pol/Pe/Adnkronos)