EUROPEE: BLAIR, LAVORO LAVORO LAVORO
EUROPEE: BLAIR, LAVORO LAVORO LAVORO

Milano, 2 mar. - (Adnkronos) - ''Il tema per le elezioni europee e' chiaro: lavoro lavoro lavoro. Non ci puo' essere giustizia sociale senza un sufficiente livello di occupazione''. Lo ha detto Tony Blair intervenendo al Congresso del Partito socialista europeo in corso a Milano. Il primo ministro inglese ha disegnato i temi della sinistra per il XXI secolo e al termine del suo discorso c'e' stato un lungo applauso.

''Il nostro obiettivo e' di trovare nuove strade per creare lavoro e per riportare al lavoro i disoccupati. La domanda che si fa alla politica e' molto forte. Credo poi che la Bce debba continuare sulla rotta del controllo dell' inflazione -ha aggiunto Blair- evitando pero' lo scoglio della deflazione. L'Euro e' una grande forza per la stabilita' economica ma e' solo una base. In futuro dovremo affrontare un' economia sempre piu' basata sull'offerta. Non condivido assolutamente l'idea che le riforme in materia economica siano contrarie alla giustizia sociale''.

Blair ha citato l'esempio degli Stati Uniti dove ''la disoccupazione e' minore che da noi e non solo per i lavori di basso livello. Questo non significa che noi dobbiamo distruggere il modello sociale europeo, significa che dobbiamo modernizzarlo. Un alto numero di disoccupati oltretutto tende a diminuire la coesione sociale e diminuisce anche la sicurezza dei nostri paesi. Proprio con gli Stati Uniti dobbiamo creare un ponte con cui si potra' imparare l'uno dall'altro''. (segue)

(Dra/Zn/Adnkronos)