FINANZIAMENTO PARTITI: MUSSI, FINI FA SOLO DEMAGOGIA
FINANZIAMENTO PARTITI: MUSSI, FINI FA SOLO DEMAGOGIA
VUOL PRENDERE I VOTI E I SOLDI

Roma, 2 mar. (Adnkronos) - ''Fini cavalca la demagogia, vuol prendere i voti e poi prendere i soldi facendo assumere agli altri la responsabilita'''. Fabio Mussi, capogruppo Ds alla Camera, replica duramente al leader di An e difende la nuova legge sul finanziamento ai partiti. ''Non c'e' nessun contrasto con la volonta' dei cittadini o con la Costituzione -spiega l'esponente della Quercia- si tratta di una disciplina relativa ai rimborsi elettorali, esiste in tutta l'Europa continentale, in Francia come in Germania''. Sempre riferendosi agli aspetti tecnici della normativa, Mussi sottolinea poi la disponibilita' ''a togliere tutte quelle disposizioni che fanno riferimento ad anticipi'' come chiesto da An.

Il capogruppo dei Ds non risparmia stoccate anche all'indirizzo di Forza Italia: ''all'inizio avevavo firmato questa proposta di legge con Dell'Elce, poi si e' aperta la competizione con il loro alleato e quando si sale sul treno della demagogia nessuno vuol prendere la medaglia d'argento'''. E ad Elio Vito, che sottolinea la necessita' di una approvazione all'unanimita', Mussi replica: ''dopo le leggi ordinarie, quelle costituzionali avremo quelle vitiane. Proporro' una pregiudiziale di costituzionalita' in base alla proposta Vito...''

(Sam/As/Adnkronos)