SOFRI: ECCO QUALI STRADE RESTANO DA SEGUIRE (2)
SOFRI: ECCO QUALI STRADE RESTANO DA SEGUIRE (2)
DALLA GRAZIA ALLA COMMISSIONE PARLAMENTARE D'INCHIESTA

(Adnkronos)- Ma, vie processuali a parte, quali altre strade potra' seguire la difesa dei tre ex esponenti di Lotta Continua? Ogni altra possibilita' e' di natura straordinaria. A cominciare dalla grazia, il provvedimento di clemenza che puo' essere concesso solo dal Capo dello Stato e che ha l'effetto di condonare in tutto o in parte la pena, senza tuttavia cancellare la condanna.

Un provvedimento che oggi viene riproposto dall'Arci e al quale i tre condannati si sono sempre opposti. Ma il loro 'no' non rappresenterebbe un ostacolo giuridico: a chiedere la grazia, infatti, sono legittimati anche i congiunti, un avvocato o un procuratore anche se non ha difeso il condannato in nessun grado di giudizio. Inoltre, anche i familiari di Calabresi si sono detti ''disponibili'' al provvedimento di clemenza.

E' di queste ore, invece, l'ipotesi di un'altra soluzione, proposta dal parlamentare Verde Paolo Cento: istituire una Commissione parlamentare d'inchiesta sul caso, che sia ''precondizione'' per una discussione piu' ampia su amnistia e indulto per i protagonisti degli 'Anni di Piombo'.

(Vlo/As/Adnkronos)