SOFRI: ECCO QUALI STRADE RESTANO DA SEGUIRE
SOFRI: ECCO QUALI STRADE RESTANO DA SEGUIRE
DAL RICORSO IN CASSAZIONE ALL'EVENTUALE NUOVO PROCESSO

Roma, 2 mar. (Adnkronos)- Dopo il 'no' dei giudici d'Appello di Brescia, solo la Corte di Cassazione potra' esprimersi sul processo per l'omicidio del commissario Luigi Calabresi. Ma anche, qualora la Suprema Corte accogliesse il ricorso di Adriano Sofri, Ovidio Bompressi e Giorgio Pietrostefani, saremo ancora lontani dalla fine della vicenda.

Infatti, in questo caso si tornera' davanti alla Corte d'Appello, che non potra' piu' essere quella di Brescia e che sara' individuata in base alle tabelle previste dalla legge. A questo punto i giudici di secondo grado procederanno ad un esame preliminare dell'istanza di revisione. Si tratta di una sorta di filtro al termine del quale i magistrati d'Appello potranno decidere di rigettare la domanda o di riaprire il processo.

Solo in quest'ultima ipotesi, dunque, per Sofri Bompressi e Pietrostefani si aprira' un nuovo e ultimo giudizio, che si svolgera' secondo le regole di un processo d'Appello. (segue)

(Vlo/As/Adnkronos)