TV: PROTESTE PER LA PARTECIPAZIONE DI CECCHERINI A 'FURORE'
TV: PROTESTE PER LA PARTECIPAZIONE DI CECCHERINI A 'FURORE'
IL MOIGE, 'VOLGARITA', GENITORI ATTENTI A 'LUCIGNOLO''

Roma, 13 mar. (Adnkronos) - E' polemica sulla partecipazione di Massimo Ceccherini alla puntata di ieri sera di 'Furore'. Il comico toscano, che in questi giorni e' nelle sale con il suo primo film da regista 'Lucignolo', era tra gli ospiti della trasmissione di Raidue e, nel corso della puntata, si e' lasciato andare ad alcune espressioni piuttosto pesanti.

''Abbiamo avuto oltre 30 chiamate di protesta in dieci minuti -spiega Maria Rita Munizzi, presidente del Movimento italiano genitori-. La comicita' di Massimo Ceccherini si e' dimostrata volgare e del tutto inadatta ai bambini: se quello visto ieri sera a 'Furore' e' il suo stile, i programmi televisivi farebbero bene a invitarlo solo dopo le 22 e 30. Ovviamente consigliamo anche ai genitori di pensarci bene prima di portare i loro figli piccoli a vedere 'Lucignolo'''. (segue)

(Mag/Pe/Adnkronos)