CINA: MANIFESTAZIONI DI PROTESTA ALL'ONU A GINEVRA
CINA: MANIFESTAZIONI DI PROTESTA ALL'ONU A GINEVRA

Ginevra, 18 mar. (Adnkronos/Ats)- Manifestazione di protesta oggi a Ginevra contro la prossima visita del presidente cinese Jiang Zemin in Svizzera. Una decina di persone sono penetrate oggi nell'area della Missione di Cina presso le Nazioni Unite a Ginevra e quattro di queste persone si sono incatenate a un palo all'interno del parco della Missione, dopo aver scavalcato il cancello d'entrata con l'ausilio di scale. La polizia li ha cacciati dopo una ventina di minuti. La Missione di Cina ha sporto denuncia contro i dimostranti ed il Ministero pubblico della Confederazione ha aperto un'inchiesta.

I dimostranti, deputati della sinistra nel Gran Consiglio ginevrino e membri del comitato di sostegno al popolo tibetano, hanno protestato contro la visita in Svizzera tra il 25 e il 26 marzo, del capo di Stato cinese. I manifestanti indossavano magliette con slogan ''in collera contro la Cina - Fermate il genocidio'' ed hanno sventolato la bandiera tibetana. I dieci hano inoltre consegnato ad un diplomatico la richiesta di aprire ''un autentico dialogo sulla questione tibetana'' ed hanno esortato le autorit? elvetiche a condannare le violazioni dei diritti umani in Cina e il ''genocidio'' perpetrato in Tibet. La Missione non era sotto stretta sorveglianza, ma una pattuglia della polizia svizzera stava passando nelle immediate vicinanze al momento della manifestazione: gli agenti hanno lanciato l'allarme ed una volta giunti i rinforzi hanno tagliato le catene dei quattro manifestanti e li hanno portati al commissariato.

(Ses/Pe/Adnkronos)