ULSTER: INCONTRO A WASHINGTON FRA ADAMS E TRIMBLE
ULSTER: INCONTRO A WASHINGTON FRA ADAMS E TRIMBLE

Belfast/Washington, 18 mar. (Adnkronos)-Possibile svolta nella crisi dell'Irlanda del Nord. Il leader del Sinn Fein, Gerry Adams, e il rappresentante della maggioranza protestante, David Trimble, si incontreranno oggi faccia a faccia a Washington. E' questo il primo risultato dell'invito rivolto ieri da Bill Clinton ai protagonisti dell'accordo di pace, chiamati a ''riassumere lo spirito positivo'' che lo scorso anno aveva reso possibile gli accordi del Venerdi' Santo. Un messaggio, quello del presidente degli Stati Uniti, che non e' arrivato invece fino a Portadown, dove alla vigilia dei funerali di Rosemary Nelson, l'avvocato vicino ai cattolici uccisa lunedi' in un attentato esplosivo, sono scoppiati scontri in cui sono rimasti feriti 38 poliziotti e un numero imprecisato di dimostranti lealisti e nazionalisti.

In occasione della festivita' di San Patrizio, che il Premier irlandese, Bertie Ahern, ha voluto celebrare alla Casa Bianca, Clinton ha incontrato, separatamente, anche Seamus Mallon, il vice premier dell'Assemblea nordirlandese eletta la scorsa estate,il leader protestante David Trimble, primo ministro dell'Assemblea, e Gerry Adams, leader del Sinn Feinn, il braccio politico dell'Ira.

In questa stessa occasione Clinton ha consegnato a George Mitchell, l'inviato americano ai negoziati, la medaglia presidenziale per la liberta' per il suo ruolo nella definizione dell'accordo. (Segue)

(Ses/As/Adnkronos)