QUIRINALE: BERLUSCONI, NO A COLPO DI MANO DELLA SINISTRA
QUIRINALE: BERLUSCONI, NO A COLPO DI MANO DELLA SINISTRA

Venezia-Mestre, 23 mar. - (Adnkronos) - Sul Quirinale nessun colpo di mano della sinistra. Il monito viene dal leader del Polo Silvio Berlusconi che oggi ribadisce: ''con una sinistra al 36%, secondo gli ultimi sondaggi, che ha gia' la presidenza della Camera, la presidenza del Senato e la presidenza del Consiglio dei ministri, che pensi con un atto arroganza assoluta di nominare essa stessa e da sola, con una propria decisione, con i propri numeri, anche il Presidente della Repubblica, credo che sia qualcosa di inaccettabile per noi''.

''Abbiamo chiesto prima che ci fosse una 'rosa' -spiega il leader di Fi- capiamo che e' imbarazzante, pero' insistiamo sul fatto che il candidato debba essere da noi condiviso ed eventualmente sostituito ove questo non accadesse''. ''Vedo che nella maggioranza monta l'idea di aderire formalmente a questo principio andando a coinvolgere la Lega e Prc -spiega ancora Berlusconi- forse ne avrebbero i numeri, ma sarebbe una decisione anticostituzionale perche' il Presidente della Repubblica deve essere il garante dell'unita' della Nazione''.

(Dac/Pn/Adnkronos)