REFERENDUM: CENTO, NON VOTARE E' SCELTA DI LIBERTA'
REFERENDUM: CENTO, NON VOTARE E' SCELTA DI LIBERTA'

Roma, 23 mar. (Adnkronos) - ''Di fronte ad un referendum demagogico che ha come obiettivo quello di limitare la lberta' di scelta elettorale dei cittadini, il 18 aprile e' molto meglio non andare a votare''. Cosi' Paolo Cento (Verdi) replica a Maurizio Chiocchetti del comitato promotore del referendum che oggi ha definito improduttivo predicare l'astensionismo.

''D'altra parte -continua Cento- la non partecipazione al voto in materia referendaria e' una possibilita' prevista dalla Costituzione e, proprio per tutelare il non voto, e' previsto che senza il quorum del 50% piu' uno il referendum e' nullo. Per chi e' sempre stato contro il vecchio sistema dei partiti e considera pero' altrettanto pericoloso un sistema elettorale plebiscitario che riduce la rappresentanza aumentando il divario tra politica e cittadini, il non votare il 18 aprile -conclude il deputato Verde- e' l'unica scelta coerente da compiere''.

(Pol/As/Adnkronos)