REFERENDUM: COMITATO PROMOTORE ATTACCA CHI INVOCA ASTENSIONISMO
REFERENDUM: COMITATO PROMOTORE ATTACCA CHI INVOCA ASTENSIONISMO
CHIOCCHETTI, FATICA IMPROBA LAVORARE PER IL NON VOTO

Roma, 23 mar. (Adnkronos) - ''I politici che invocano l'astensionismo sono alla disperazione''. Maurizio Chiocchetti, coordinatore del comitato per il referendum maggioritario, cita il segretario del Ppi Franco Marini e il deputato dei Verdi Paolo Cento per denunciare come ''alcuni uomini politici che si credono furbi'' stiano ''implicitamente o esplicitamente lavorando con l'obiettivo di far mancare il quorum''. Una ''fatica alquanto improba'', osserva Chiocchetti, dato che ''i cittadini hanno capito la posta in gioco e sceglieranno di recarsi ai seggi e di votare si', perche' questo e' l'unico modo concreto per avere una migliore legge elettorale e riavviare il motore delle riforme e della modernizzazione del Paese''.

Chiocchetti, che sottolinea come ''in passato chi rivolgeva analoghi appelli non ha poi avuto molte fortune politiche'', avverte: ''rivolgersi agli elettori invitandoli ad astenersi e' improduttivo per un'altra ragione: i cittadini se ne potrebbero ricordare nel momento in cui quegli stessi parlamentari andranno a chiedere loro il voto per la propria elezione''.

(Pol/Pe/Adnkronos)