RIFORME: CAMBIA DDL AMATO MA VOTO SLITTA A DOPO REFERENDUM (2)
RIFORME: CAMBIA DDL AMATO MA VOTO SLITTA A DOPO REFERENDUM (2)
10% NON DI COLLEGIO SI SDOPPIA, 30 SEGGI DI TRIBUNA E 30 PREMIO

(Adnkronos)- Secondo la nuova proposta della maggioranza, tutte le forze politiche potranno presentarsi nei collegi al primo turno senza preclusioni. Quelle che poi decidono per scelta di non partecipare al secondo cosi' come quelle che per legge non vi possono accedere, partecipano alla ripartizione dei seggi riservati al diritto di tribuna. Fra le altre novita' delle proposte emendative concordate dalla maggioranza, vi e' la semplificazione dell'assegnazione di quel 10% dei seggi della Camera non messi in palio nei collegi. I seggi in palio nei collegi saranno 570 su 630.

I restanti 60 seggi vengono divisi in due: 30 valgono come diritto di tribuna per le forze non presenti al secondo turno nei collegi, altri 30 servono a garantire la maggioranza ai vincenti nei collegi riequilibrando i seggi assegnati nella 'tribuna'. Solo se non vengono utilizzati tutti e 60 questi seggi, si procede alla ripartizione proporzionale dei seggi rimasti: nella proposta del governo, invece, tale ripartizione era sempre prevista. Il ministro per i Rapporti con il Parlamento Gianguido Folloni sottolinea la neutralita' assunta in questa seconda fase dal governo.

''La proposta del governo era stata approvata dopo un summit dei segretari politici: la scelta politica e' stata quella. Ora il governo non presenta emendamenti perche' la sua -dice- e' una funzione di stimolo alla assoluta sovranita' del Parlamento''. Il capogruppo del Ppi al Senato Leopoldo Elia ha evidenziato ''l'importanza della scelta comune della maggioranza di far cadere la norma-apartheid: un segnale di dialogo che speriamo sia colto''. Quanto alla presa di posizione autonoma dei Popolari contro il ballotaggio a due nei collegi, per Elia si e' imposta perche' ''con il ballotaggio e' sempre piu' facile far le cose sottobanco: si favorsice lo scorrere di voti fra le forze politiche -evidenzia- ma senza alcuna assunzione di responsabilita'''.

(Tor/Pe/Adnkronos)